Comunicazioni

  • Damiano Giovanni Dalerba

    Mercato agricolo di Ballabio

    Damiano Giovanni Dalerba
    03 luglio 2014

    Mercato agricolo di Ballabio: ecco il programma del mese di luglio!

    Così come è nato e cresce l’orto didattico, al centro polifunzionale dal Parco Due Mani cresce il numero dei visitatori e degli agricoltori che propongono i loro prodotti a Km zero

     

    Dopo il successo dell’inaugurazione, è in aumento il numero dei turisti e dei clienti locali che si recano ogni domenica al Mercato di Ballabio per acquistare frutta e verdura freschisssima, formaggi, salumi, vino, yogurt, miele, marmellate e pane appena sfornato; tutti prodotti tipici rigorosamente locali e a km zero: ottimi per una sana colazione, merende e pic-nic prelibati.

    In sintonia con il tema “nutrire il pianeta” e con l’iniziativa Lecco Food System nell’ambito di Eco Smart Land /Lecco verso e oltre EXPO 2015 promosso dalla Camera di Commercio, il Mercato Agricolo di Ballabio presenta per il mese di luglio un ricco programma:

    6 luglio: Impariamo a conoscere l’orto: “dai il suo nome ad ogni piantina” gioco per piccoli e no; si tratta di riconoscere oltre 30 fra ortaggi e piante aromatiche che stanno crescendo di domenica in domenica (sono nati i piselli e le patate! Ora semineremo la rucola, l’insalata misticanza e trapianteremo le piantine di origano).

    13 luglio:

    Ore 9:00 Storia degli stracchini e delle antiche casere di Ballabio; 

    Ore 11:30 al Pian dei Resinelli: parteciperemo con uno stand all’evento finale del Tour delle Grigne con la presentazione delle aziende e degustazione dei prodotti del Mercato agricolo di Ballabio.

    20 luglio: Scopri il tartufo! Programma dell’Associazione Tartufailariani - distribuzione depliant sui tartufi.

    Ore 11:00 -12:00 Aperitivo con crostini al tartufo.

    Ore 15:00 - 15:30 e 16:00 dimostrazione ricerca tartufi

    Ore 16:30 DIMMI QUANTO PESO -  Dedicato ai bambini che dovranno indovinare il peso di alcuni tartufi messi in palio chi si avvicina di più al peso giusto vince il tartufo.

    27 luglio: mostra fotografica del libro: Saluti da Morterone

    Inoltre saranno presenti a turno all’info-point per far assaggiare i loro prodotti e raccontare le proposte della valle, gli agriturismi: Terrazze di Montevecchia, Bon Prà, Brunino, Trota Valsassinese e Pian delle Fontane 

  • Damiano Giovanni Dalerba

    EQUIDI > 12 mesi: d'ufficio NON DPA

    Damiano Giovanni Dalerba
    22 ottobre 2013

    ATTENZIONE: DAL 31 MAGGIO 2013, a seguito dell’ordinanza del Ministero della Salute del 1 Marzo 2013 al fine di uniformare l’operatività degli UP a quanto predisposto dalla citata ordinanza, si comunica che a far data dal 31 Maggio 2013

    OGNI EQUIDE CHE VIENE IDENTIFICATO IN ETA’ SUPERIORE AI 12 MESI DEVE ESSERE DICHIARATO D’UFFICIO NON DPA (Non Destinato alla produzione di alimenti).

    CAP. IX (Destinazione finale equide): Il cap. IX può riportare le sezioni DPA e NON DPA (ante recepimento del Reg. CE 504/08) o la sola sezione NON DPA (post recepimento del Reg. CE 504/08).

    Nel primo caso lo status dell’equide va sempre specificato (DPA o NON DPA) mentre nel secondo caso va specificato solo nel caso di NON DPA.

    Per cui nel primo caso se non è stato specificato nulla (ne DPA ne NON DPA) il soggetto va inserito come NON DPA mentre nel secondo caso, se non è specificato NON DPA, il soggetto va inserito DPA

    L’integrazione passaporto per mancanza del cap. IX, il soggetto deve essere inserito come NON DPA